Sul dark web la nostra identità vale 1.200 dollari

Spread the love

Un account Facebook può valere 5 dollari, quello Netflix 8 euro, il profilo di Apple tra quelli con più valore, 15 dollari. Fino ad arrivare al massimo del profilo PayPal, l’app di trasferimento di soldi, quotato in media 250 dollari. È il valore dei nostri dati sul dark web, il web sommerso dove si vendono anche droga e armi.




A stilare una classifica è la società Top10VPN.com, secondo cui la somma dei dati di tutti i servizi a cui siamo iscritti – dai social network ai profili per il commercio elettronico tipo Amazon o eBay a quelli per la consegna del cibo – possono valere in totale 1.200 dollari al mercato nero del web.




Il sito ha analizzato i principali mercati del dark web, come Dream, Point e Wall Street Market, e ha stilato un vero e proprio listino di ciascun tipo di account venduto, affiancato dal relativo prezzo medio d’acquisto. Il prezzo di ciascun tipo di profilo – spiega il sito – varia a seconda di un numero di fattori come i soldi disponibili nei conti, la facilità di accesso alle informazioni e la capacità di dirottare l’account per truffe e altri usi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiama Ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: